ქართული ქართული Italiano Italiano

In Georgia un francobollo con l’effigie di Dante.

Ha una tiratura di 10mila copie e un valore nominale di 3,7 lari.

photo:esteri.it

Un francobollo con l’effigie di Dante Alighieri è stato disegnato dal famoso pittore georgiano, Sergo Kobuladze, in occasione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo e delle celebrazioni per il settecentesimo anniversario della scomparsa del Sommo Poeta, ed è stato presentato a Tbilisi. Realizzato dalle Poste Georgiane, il francobollo ha una tiratura di 10mila copie e un valore nominale di 3,7 lari georgiani.

La sua presentazione è avvenuta ieri, 27 ottobre, presso l’Università Statale Ivane Javakhishvili nell’ambito di un convegno dal titolo “L’opera di Dante come patrimonio culturale mondiale”, organizzato dal Comitato di Tbilisi della Società Dante Alighieri in collaborazione con il Dipartimento di Filologia Romanza dell’Università stessa. In occasione del convegno è stata anche presentata l’edizione commemorativa bilingue italo-georgiana dell’opera “Vita Nuova”. Entrambe le iniziative sono il frutto di una collaborazione tra l’Ambasciata d’Italia a Tbilisi e varie istituzioni locali: Ministero della Cultura, dello Sport e della Gioventù della Georgia, la Commissione della Cultura della Georgia e le Poste Georgiane. 

Nel corso della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, in Giorgia, si sono tenute altre iniziative, organizzate con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia. Fra questi, lo scorso 25 ottobre, al Teatro Nazionale Rustaveli, lo spettacolo di balletto “Beatrice”, ispirato alla “Divina Commedia” con musica del noto compositore italiano Dario Marianelli, vincitore dei premi Oscar e Golden Globe. Uno spettacolo che a breve andrà in scena anche a Batumi, seconda città del Paese.

Presso l’Università Statale Ilia, il 25 ottobre, si è tenuta una conferenza dedicata a Dante, organizzata dal Centro Culturale Italiano, con la partecipazione di docenti universitari e insegnanti delle scuole italiane. Sempre giovedì 21 ottobre, al Silk Factory Art Gallery, è stato proiettato il film “Inferno”, primo kolossal del cinema italiano, realizzato all’epoca del muto nel lontano 1911, con musiche dal vivo composte ed eseguite dal musicista Mario Mariani.

Inoltre, nelle scuole pubbliche georgiane nelle quali si insegna la lingua italiana, durante la Settimana, si è svolta un’attività didattica interattiva, coordinata dal Centro di Lingua e Cultura Italiana “Minerva”, con lezioni di letteratura e realizzazione di fumetti dedicati al Sommo Poeta e alla sua opera più famosa, la “Divina Commedia”. 

L’Accademia della Crusca, in collaborazione con la casa editrice goWare, ha realizzato un apposito libro curato da Giovanna Frosini e Giuseppe Polimeni, che è stato possibile scaricare nei giorni scorsi da questo link.

01/11/2021

Link all’articolo

Condividi: